Anche marzo sta finendo…

15 Mar
Rifletto. E non è che vada bene. Passo le giornate chiedendomi che fare. Disprezzandomi e infliggendomi punizioni. Tanto è inutile. Ricadere nell’errore, per me, è come la droga. Difficile uscirne, quasi impossibile se nessuno ti aiuta. Ma non fa nulla. Male che vada mi ritroverò a dovermi rialzare dal fondo in cui sono scivolata. Ancora.
Ma ho una missione: ho capito che non devo perdere la mia luce. Quella luce che la gente vede nei miei occhi. Se dovesse spegnersi, avrò perso. E quel momento sarà la fine.
 
LA FINE E L’INIZIO
 
Forse continuerò.
Forse sprofonderò.
Evaporare e perdermi
come il fumo di una sigaretta,
che a poco a poco
si consuma
alimentata dal vento.
Si accende morendo
tra due dita tremanti.
E perde la sua anima
dentro un posacenere.
Forse continuerò.
Forse sprofonderò.
Andare e tornare
come la schiuma del mare
agitato dall’onda
alimentata dal vento.
Riaffiora morendo
tra scogli di piombo.
E perde il suo corpo
in fondo agli abissi.
Forse continuerò.
Forse sprofonderò.
Passare e tacere
come una nuvola solitaria
che lentamente si dissolve
alimentata dal vento.
Si libera morendo
tra i raggi del sole.
E perde il suo cuore
nell’azzurro del cielo.
Forse continuerò.
Forse sprofonderò.
 
Cristina
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: